Parte l’accademia di arte drammatica del Cut di Cassino al Piccolo Teatro San Pio di Roma

Il Centro Universitario Teatrale di Cassino avvia un’accademia di arte drammatica a Roma con il patrocinio del CRUL – Comitato di Coordinamento delle Università del Lazio presso il Piccolo Teatro San Pio a partire dal 9 novembre. La “Scuola di Attori” del Cut sbarca nella capitale, nel quartiere Giardino di Roma, con entusiasmo e determinazione nell’intraprendere una nuova esperienza accademica per la prima volta fuori dai confini del territorio cassinate. «Siamo pronti ad allargare i nostri orizzonti e contenti di iniziare un percorso artistico e didattico nuovo e stimolante – racconta Giorgio Mennoia, direttore del Cut – consapevoli che un progetto annuale come questo è molto impegnativo ma allo stesso tempo in grado di arricchire la nostra esperienza nell’ambito della formazione alle arti sceniche e regalare grandi soddisfazioni».

OFFERTA DIDATTICA – Il corso annuale partirà suddiviso in tredici materie con cadenza settimanale, le lezioni avranno luogo ogni giovedì in tre fasce orarie, dalle ore 17,00 fino alle 23,00 presso la sede del Piccolo Teatro San Pio. L’iscrizione è prevista per i maggiori di 14 anni e la frequenza sarà obbligatoria. Gli allievi avranno la possibilità di studiare dizione, fonazione, respirazione diaframmatica e impostazione della voce, ma anche educazione all’uso della voce e dell’azione. La comunicazione avrà quindi un ruolo di primo piano nel programma del Cut, declinata in tutti i suoi aspetti. Verrà affrontata dalla classe docente sia la recitazione teatrale che quella cinematografica, con particolare attenzione all’interpretazione tragica, brillante e comica, all’improvvisazione e allo sviluppo della creatività, ai ritmi della recitazione e all’uso dello spazio. Non mancheranno lezioni dedicate alla disinibizione e al superamento della paura del giudizio del pubblico ma anche alla ricerca delle proprie potenzialità espressive. Inoltre il pacchetto didattico includerà lezioni di regia teatrale, elementi di scenografia e metodi e teorie della recitazione nel teatro del Novecento.

PROGETTO IN RETE – L’obiettivo a più ampio raggio del Cut è quello di riuscire a creare un circuito tra strutture diverse in tutto il Lazio che abbia come base fondante le arti sceniche e come fine ultimo la costruzione di una rassegna teatrale a più voci. «Questo progetto in rete prende forma con la collaborazione annuale con il Piccolo Teatro San Pio e punta ad allargarsi nel prossimo futuro ad altre realtà ben inserite e attive nei territori della regione – spiega il responsabile organizzativo del Cut Marco Mattei grazie al sostegno e al patrocinio del CRUL il Comitato di Coordinamento delle Università del Lazio».

APPUNTAMENTO IN TEATRO – Giovedì 9 novembre ci sarà la presentazione dell’intero programma accademico e dei docenti alle ore 17,00 e, a seguire, la prima lezione dimostrativa aperta a tutti presso la sede di via Paolo Stoppa 10, a sud di Roma. Quella del Piccolo Teatro di San Pio è una giovane realtà artistica nata nel settembre del 2014 e affidata alla direzione artistica di Alessia Di Benedetto e Francesco De Filippo. In questi tre anni è stata sempre attiva sul territorio che si estende alle porte di Roma fino al litorale laziale, rivolgendosi sia agli adulti che ai bambini con corsi di recitazione e spettacoli dal vivo. Il Piccolo Teatro San Pio in collaborazione con il Cut di Cassino punta ora a rendere più intensa, efficace e strutturata l’offerta didattica proposta al pubblico romano.

Rispondi